PROTEO: LA CREATURA DELLE CAVERNE

PROTEO: PESCE O ANFIBIO?

PROTEO: ANIMALETTO ALBINO DAI SUPER POTERI!

Cari Amici Pescatori,

oggi vogliamo parlarvi di un animaletto particolare, un animale che vive nelle grotte, sommerso nell’acque più buie e recondite del Pianeta, nelle profondità abissali della crosta terreste… nelle terre desolate del continente europeo… una specie in grado di vivere  10 anni senza mangiare: pazzesco!

Avete mai sentito parlare del Proteo? Scopriamo insieme le sue caratteristiche!

PROTEO: DOVE ABITA?

Il proteo vive immerso nelle acque sotterranee dell’altopiano carsico, in Italia, Slovenia, Croazia e Bosnia-Erzegovina. In particolare, in Italia è rintracciabile nei fiumi sotterranei di Gorizia e Trieste.

Il suo habitat naturale è il regno dell’acqua, ma non un’acqua qualunque… un’acqua cristallina e pura… priva di inquinamento! Una specie molto delicata dunque e anche un po’ “sciccosa”! Ama vivere in ambienti carichi di umidità immersi nel buio delle grotte calcaree.

PROTEO: CARATTERISTICHE

Seppure sia una specie che vive in acqua e solo raramente esca fuori per respirare un alito di ossigeno… non è un pesce, ma bensì un anfibio! Quali sono le sue caratteristiche? Il primo elemento che salta all’occhio è la sua natura albina… ha una carnagione scarna, vitrea e bianca come il Conte Dracula! Come un vampiro, ha la pelle bianca, pallida e smunta, estremamente liscia! Date un’occhiata anche sui lati della testa… ha delle minicreste rosse che assomigliano alle creste dei draghi! Insomma, degli esseri mitologici che possono vivere fino a 100 anni! Ma non finisce qui! Non ci crederete, ma possono vivere senza nutrirsi anche per 12 anni!!! Degli Highlanders delle grotte! E’ un portento della natura… da far invidia anche a Darwin e alla sua teoria sulla selezione naturale!

PROTEO: OCCHI

È privo di occhi! Un degno esemplare di film horror!

Immaginatevi di andare in esplorazione in una grotta e sapere che dietro ad una stalattite si potrebbero nascondere animali spaventosi privi di occhi in grado di captare la vostra presenza semplicemente usando dei recettori molto sviluppati… è chiaro che non avreste scampo… per fortuna, però, il proteo è un animale di piccole dimensioni che può raggiungere al massimo 40 cm… uno scricciolo supermegapotenziato!

PROTEO: IL SENSITIVO

Come dicevamo, il proteo vive nel buio, nell’oscurità più totale e per questo motivo non ha mai avuto necessità di sviluppare la vista e neppure degli organi visivi. E quindi: come può orientarsi, muoversi, andare a caccia e nutrirsi di piccoli gamberetti? Semplice: usando dei sofisticatissimi sistemi sensoriali. La superficie del suo corpo, infatti, è ricoperta da ricettori che gli permettono di orientarsi perfettamente e localizzare le sue prede con una precisione agghiacciante!

E vogliamo parlare dell’olfatto supermega progredito? Altro che i cani da tartufo… scova con destrezza le sue prede semplicemente usmando ed intercettando facilmente il suo bottino! Incredibile!

Ma cosa usa per orientarsi? Come il celacanto, è dotato di una rete fittissima e diramata di recettori tra cui un organo posto sul capo in grado di emettere campi elettrici.
Non solo… avete notato le sue orecchie? Sono piccole, quasi atrofizzate… ma non lasciatevi ingannare. Sono strumenti pazzeschi! Agiscono come dei radar in grado di percepire onde sonore e vibrazioni.

Insomma: un animale con doti e abilità straordinarie… così straordinarie da sembrare potenti come superpoteri… altro che gli Avengers!

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *