PESCE FARFALLA AFRICANO: RE DEL SALTO

Pesce farfalla africano: dolce, tenero, ma molto introverso

Pesce farfalla africano: soave quanto sfuggente

Il pesce farfalla africano è un esemplare davvero particolare. Non ha colori sgargianti, né dimensioni importanti, ma ha una forma tutta particolare e una caratteristica inconsueta. È un incrocio tra un insetto con le zampe lunghe ed Edward mani di forbice… un po’ delicato e un po’ impetuoso… una sorta di “Mr. Jekyll e Mr. Hyde” dei pesci … ma fermiamoci qui e scopriamo insieme le sue caratteristiche!

PESCE FARFALLA AFRICANO: dove vive

Questo esemplare, conosciuto anche come African Butterfly Fish, ama soggiornare sornione nelle zone paludose e nei fiumi africani, in particolare in Nigeria, Congo e Zambia. Abita principalmente nelle acque acide… forse per questo motivo il suo carattere è così scontroso e spigoloso?

PESCE FARFALLA AFRICANO: CARATTERISTICHE

Come potete vedere dalla foto, ha un corpo affusolato e compresso sulla schiena e sul capo che gli dona una forma simile allo scafo di una nave. Come uno scafo sta immerso nell’acqua in attesa delle sue prede. Per alcune caratteristiche assomiglia al pesce arciere.Per esempio, ha una grande bocca rivolta verso l’alto e due occhi grandi grandi come le nonna di Cappuccetto Rosso che gli permettono di guardar meglio le sue prede. È di colore marroncino/verdastro con riflessi argentei e violacei che gli consentono di mimetizzarsi.

PESCE FARFALLA AFRICANO: una farfalla acquatica?

Avete visto le sue pinne pettorali? Quando sono aperte, assomigliano alle ali spiegate di una meravigliosa farfalla! Sono davvero armoniose e simmetriche! Queste pinne gli permettono di generare una spinta verso l’alto, fuori dall’acqua per acchiappare al volo dei gustosi insetti!

Se vi dovesse capitare l’occasione di vederle dall’alto, quando questo pesce è sotto il pelo dell’acqua con le pinne aperte, assomiglia tantissimo ad una foglia galleggiante… geniale opera di madre natura! Mimetizzazione perfetta! Avete notato invece le pinne sul ventre? Sembrano delle lunghissime dita disposte a raggio… ma a cosa servono? Pensiamo siano impiegate anch’esse per saltare e staccarsi dall’acqua. Non abbiamo però trovato riscontro nelle nostre ricerche… continueremo ad indagare!

PESCE FARFALLA AFRICANO: il lato oscuro

Durante il giorno il pesce farfalla africano ha tutti gli elementi per sembrare un anti-supereroe: pigro, asociale e pure burbero. Trascorre le sue giornate immobile scivolando sul pelo dell’acqua, lasciandosi cullare dalla corrente, per ricaricare le batterie. Ama trascorrere le sue giornate dormicchiando in pieno relax del tutto indisturbato. Ma è quando arriva la sera che si scatenaaaa! Così soave, aggraziato e leggiadro che non lo si direbbe mai! Dietro il suo aspetto così delicato che verrebbe voglia di adottarlo, in realtà si cela una creatura della notte! Al calar del sole diventa super vispo e si attiva il suo lato oscuro, misterioso, aggressivo! Quando scendono le tenebre, silenzioso si muove nell’oscurità alla ricerca di qualche animaletto da pappare come spuntino di mezzanotte. Noi lo immaginiamo così: durante il giorno bello placido spiaccicato sul velo dell’acqua a sognar cenette notturne, ricette spettacolari alla Cracco … e di notte si trasforma in una temibile creatura del buio… famelica! 😰

PESCE FARFALLA AFRICANO: il predatore

Ma quindi come fa a cacciare?
Non ci crederete mai, ma questo pesce può saltare fuori dall’acqua. Infatti, come il pesce volante, anche questo esemplare ama saltellare sul pelo dell’acqua. 😱😱Sulle punte come una ballerina classica armata di tutù rappresenta uno spettacolare tour en l’air e agguanta le sue prede.
Ma quanto può saltare? Può planare fino a 3 – 5 metri. un vero campione di salto in lungo!

Piccola accortezza: se doveste decidere di acquistare un esemplare da inserire nel vostro acquario… fate attenzione: inghiottirà tutti i vostri piccoli pescetti colorati!

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *