PESCA ALLE REGINE DEL FIUME ADDA

Fiume Adda: l’estate è ormai alle porte?  La voglia di mare aumenta? Sul fiume è ancora in pieno inverno..

Decidiamo di andare sul Fiume Adda, più precisamente nel cuore della città di Lecco.  La giornata è stupenda e il panorama offerto dal colore dell’Adda e dai monti circostanti è formidabile. Il lago in questo periodo è sempre alto, ha una corrente piuttosto sostenuta e il continuo via vai di barche spesso disturba la sessione di pesca…  ma a noi piace il gioco difficile per cui non ci scoraggiamo e partiamo!

Le prime difficoltà nella sessione di pesca…

Ci prepariamo per una classica pesca alla passata con bolognese da 7 metri e i classici 500 gr di bigattini incollati con del ghiaietto per velocizzarne l’affondamento. In questo periodo i pesci dovrebbero andare in frega, ma la temperatura dell’acqua è ancora fredda e sembra di essere in pieno inverno.  Infatti, dopo 40 minuti ci ritroviamo con i piedi quasi completamente ghiacciati e decidiamo di uscire per qualche minuto dall’acqua.

Si prospetta sicuramente una giornata molto difficile. Nonostante il freddo e le condizioni dell’acqua, insistiamo, pasturando ad ogni passata ed ecco il primo affondamento della giornata! Una splendida trota Fario ha attaccato la nostra esca e dopo una discreta lotta riusciamo a salparla.

LE REGINE DEL FIUME ADDA

Il pesce ha una livrea stupenda e dopo la solita foto di rito la liberiamo. A questo punto decidiamo di cambiare tecnica passando da una pesca statica a una pesca di movimento, percorrendo un lungo tratto di fiume spostandoci pian piano verso valle.

Dopo altri 30 minuti, ecco un altro affondamento! Ferriamo prontamente e con un guizzo il nostro avversario esce dall’acqua mettendo a dura prova il nostro esile terminale. Fatichiamo non poco, ma alla fine riusciamo a salpare questa splendida Trota iridea.

LE REGINE DEL FIUME ADDA

È stata sicuramente una sessione di pesca molto difficile ed impegnativa. I cavedani e i barbi purtroppo sono ancora in letargo. Per fortuna, però, le regine dell’Adda sono in piena attività. Infatti, prima di rientrare a casa riusciamo a salparne altri due esemplari: l’ultima pescata è di 38 cm, un esemplare stupendo! Siamo riusciti a tirarla fuori con un po’ di fatica e con il filo dello 0,10: per noi è stato un vero trofeo!

LE REGINE DEL FIUME ADDA LE REGINE DEL FIUME ADDA

Ricordiamo che la pesca in questo tratto del fiume Adda a è riservato ai titolari della tessera F.I.P.S.A.S. Potete trovare ulteriori informazioni sulla normativa vigente nella sezione regolamenti.

 

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Americo ha detto:

    Save volevo sapere in quale periodo posso pescare nel fiume d’Adda per favore
    Sono nuovo del posto .

     
    • webmaster ha detto:

      Ciao! Per darti delle informazioni più precise mi occorrerebbe sapere quali zone intendi frequentare. In Adda puoi pescare tutto l’anno, tuttavia se cerchi ciprinidi durante la stagione fredda il mio consiglio è di provare a calare la lenza nel basso Adda, perchè l’acqua meno fredda offre sicuramente maggiori change di vedere qualche abboccata.

       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *