MAGGIE: IL MOSTRO DEL LAGO MAGGIORE

Maggie – il mostro del Lago Maggiore: paranormal activity o essere misterioso?

Maggie – il mostro del Lago Maggiore: illusione ottica o verità?

Questa settimana vogliamo immergerci in un’atmosfera elettrizzante, extrasensoriale in puro stile paranormal activity. Chiudete gli occhi, fate un respiro profondo ed immaginate di essere sul vostro amato kayak al calar della sera con l’aria frizzantina che vi increspa i capelli. Ad un tratto, vi sale la pelle d’oca, ma non è l’aria gelida, è la strana percezione di avere un essere mostruoso alle vostre spalle…  vi girate di scatto con il cuore in gola… si intravede solo un’ombra nell’acqua… un essere spetrale che si aggira sotto di voi… cosa fareste?

Maggie – il mostro del Lago Maggiore: avvistamenti

il mostro del Lago Maggiore

I primi avvistamenti risalgono al 2000, quando alcuni pescatori raccontano di aver visto nell’acqua un’enorme ombra scura… si trattava di un’ombra gigantesca che li stava inseguendo, per poi dissolversi velocemente, senza lasciar traccia!

Nel 2003 i pescatori della zona iniziarono a segnalare la presenza di una creatura gigantesca che si divertiva a distruggere le loro reti e a mangiare tutto il pescato!

Negli stessi anni Maggie è stata avvistata anche da alcuni sub! In particolare, due sub giurano di aver avvistato un essere gigante vicinissimo alla riva, una specie di siluro enorme circa 2,5 m.

A questo punto sorge spontanea una domanda: si tratta di un’ombra spettrale, di uno spirito malvagio che infesta le acque, oppure soltanto di qualche bel pesciolone cresciuto di brutto a causa di qualche strana mutazione genetica? Parliamo di elementi paranormali, di sensazione extracorporee, suggestioni, oppure per davvero i turisti vengono inseguiti da creature strane che abitano in queste acque? Certo è che tantissimi avvistamenti si sono susseguiti negli anni, fino a giungere al 2016: l’anno delle prove!

AVVISTAMENTO DEL 2016: il mostro del Lago Maggiore viene rintracciato dai Ghostbusters

Proprio così avete capito bene! Il Presidente del National Ghost Uncover, associazione fondata nel 2010 per indagare sui fenomeni paranormali, rilascia un’intervista nella quale dichiara di aver toccato con mano questa creatura 😱 davvero inquietante! Non ha saputo dire con certezza di cosa o di chi si trattasse, sta di fatto che è certo di aver sentito qualcosa. Racconta di essersi sporto dalla barca, di aver visto e sfiorato con mano un collo caldo e bagnato, lungo dai 5 ai 6 metri… più che reale, sembrava una creatura fantasmatica😱

Maggie – il mostro del Lago Maggiore: quali sono le sue sembianze?

il mostro del Lago MaggioreC’è chi dice sia lungo addirittura 10 metri e largo 1 metro. Come il Lariosauro e Bennie, anche Maggie sembra avere un collo lunghissimo e anche un becco… insomma, una specie di animale giurassico di color marroncino, scaglie sul dorso e piccole zampette. Se volete vederne una rappresentazione, basta andare a Baveno! Troverete una simpatica scultura che rappresenta Maggie!

Maggie – il mostro del Lago Maggiore: e oggi?

Le ultime notizie risalgono a pochi giorni fa! Come riporta questo articolo de’ La Stampa, vi sono stati due avvistamenti. Il primo è avvenuto il 15 Marzo 2018. Una donna stava osservando il panorama dalla finestra, quando ha notato una chiazza scura, larga una decina di metri nelle acque. Questa grandissima chiazza si muoveva e si spostava verso Locarno per poi sparire nel giro di 20 minuti! Un branco di pesci che si muoveva in massa? Una chiazza di alghe trascinate dalla corrente? Inquinamento?. Oppure, si tratta dell’ombra, dello spettro di Maggie?

Ma non finisce qui! Proprio mercoledì scorso tre persone raccontano di aver avvistato sulla banchina di Cannobbio un uomo vestito in alta uniforme francese. Il Gendarme passeggiava sulla banchina e dopo pochissimi istanti è svanito, lasciando cadere a terra tre monete da 5 franchi svizzeri. Ma indovinate un po’? Dietro allo spettro…. hanno visto affiorare un lungo collo scuro…

Supponete di essere a passeggio con i vostri amici, è quasi sera e siete pronti per andare a farvi un bello spritz… quando ad un tratto, vi si palesa davanti un omone in uniforme che guarda con aria spettrale verso il Lago, un uomo in divisa con l’aria gelida ed inquietante… tutti i vostri sensi percepiscono che qualcosa non va… la gola si secca, le gambe diventano più molli e inizia a battervi il cuore fortissimo…all’improvviso l’uomo svanisce, lasciando dietro di sé delle monete ed una creatura gigantesca che vi fissa… sentite la pelle d’oca? Lo sappiamo i fantasmi non esistono, ma se questa volta ci fossimo sbagliati?

Maggie – il mostro del Lago Maggiore: ma allora esiste?

Non ci sono ancora prove scientifiche certe e i membri della National Ghost Uncover stanno ancora lavorando per reperire le prove fotografiche. Di certo qualcosa di strano sta avvenendo, gli avvistamenti si moltiplicano e strane attività paranormali infestano da anni questo Lago, ma ve ne parleremo meglio nel prossimo articolo! Per il momento rimane ancora tutto aperto ed è ancora difficile capire se si stia andando alla ricerca di una creatura in carne ed ossa, oppure di un fantasma! In ogni caso, come diceva il caro Fox Mulder: “The truth is out there”.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *